Blog

Vini delle Marche pronti per il mercato russo

Vini delle Marche pronti per il mercato russo

70 aziende marchigiane, 2 milioni di euro previsti dal piano Ocm, per 6 paesi-obiettivo
febbraio 23, 2018

Usa, Cina, Russia, Canada, Giappone e Svizzera. Sono i sei Paesi obiettivo dei vini marchigiani, secondo il programma 2018 messo in campo dall’Istituto marchigiano di tutela vini (Imt) attraverso la Misura comunitaria Ocm vino Promozione Paesi terzi. Il “via libera” al progetto è stato dato ieri: vi partecipano 70 aziende socie Imt (il doppio dello scorso anno) e potrà contare su un investimento di 2,2 milioni di euro, compartecipata al 50% da fondi Ue.

Sui 6 Paesi extra Ue su cui si concentrerà la promozione di Verdicchio dei Castelli di Jesi e quello di Matelica, Rosso Conero, Bianchello del Metauro, Lacrima di Morro d’Alba e delle altre denominazioni (sono 15 in tutto) dell’area di competenza del consorzio marchigiano, le azioni saranno mirate a seconda dei target e concentrate su attività di informazione, pubblicità, studi, incontri con il trade e partecipazione a fiere di settore.

La parte del leone la faranno come di consueto gli Stati Uniti – primo importatore di vino marchigiano nell’extra-Ue – con il 38% del budget previsto. Per le iniziative in Russia assegnato il 5,5% del budget complessivo.