Blog

Tkachev: ”Riduzione Iva sulla frutta”

Tkachev: ”Riduzione Iva sulla frutta”

È la proposta avanzata alla Duma dal ministro dell'Agricoltura russo. Interessati frutta, bacche, frutti di bosco e uva
settembre 14, 2017

Ridurre l’imposta sul valore aggiunto per frutta, bacche, frutti di bosco ed uva. Questa l’iniziativa che il ministro dell’Agricoltura Alexander Tkachev ha chiesto di sostenere alla Duma.

“L’abbassamento dell’Iva dal 18 al 10% sulla vendita di frutta, bacche e uva stimolerà ulteriormente la produzione e l’estensione dei terreni coltivati“, ha dichiarato il ministro intervenendo in Parlamento. Questo stimolo, secondo il ministro contribuirà quindi a mantenere alto il ritmo di sviluppo dei terreni agricoli.

E parlando dei successi ottenuti, “in cinque anni siamo riusciti a sostituire le importazioni dei principali frutti: mele, pere e uva“, ha aggiunto.

Al momento vengono venduti con l’aliquota agevolata del 10% le merci socialmente importanti: la maggior parte degli alimenti più comuni, come pane, verdure, carne, uova, latticini, alimenti per l’infanzia e farmaci, così come alcuni prodotti per la salute e libri scolastici.