Blog

Russia, torna la pubblicità sul vino in tv

Russia, torna la pubblicità sul vino in tv

I deputati del parlamento russo hanno respinto un progetto di legge che ristabiliva il divieto di pubblicità dei prodotti vitivinicoli
novembre 18, 2017

I membri della commissione competente non hanno approvato il disegno di legge, in quanto la pubblicità, tra le altre cose, potrebbe informare sul consumo di alcol e porterebbe così allo sviluppo della vinificazione, oltre che all’aumento della produzione di vini russi di alta qualità. Proprio per questo, i membri del comitato hanno raccomandato che i parlamentari russi rifiutassero il disegno di legge.

Secondo un membro del comitato per la politica economica, l’industria, lo sviluppo innovativo e l’imprenditorialità della Duma di Stato, Viktor Zobnev, la rimozione del divieto di pubblicità del vino nei media contribuirà a promuovere la produzione della vinificazione russa.

Oltre all’iniziativa di revocare il divieto di pubblicizzare il vino nei media, è stato anche proposto di delineare i requisiti per ottenere la licenza per la produzione e la circolazione di vini e spumanti, introducendo regole rigorose sul fatturato dei prodotti vinicoli nelle fiere e nei festival.

Secondo Zobnev sarebbe opportuno estendere il disegno di legge solamente al vino prodotto con l’uva russa. A suo parere questo sarà un altro incentivo per creare i nuovi vigneti in Russia. (M.K.)