Blog

Il Roskachestvo edita la prima Guida del vino

Il Roskachestvo edita la prima Guida del vino

Gli esperti dell'organizzazione Roskachestvo (Russian Quality System) pronti ad editare la guida del vino russo
marzo 30, 2018

Per la prima volta gli operatori economici avranno a disposizione una guida, o meglio una vera e propria mappa, del vino prodotto in Russia. Il nome non cela pretese: “Guida 2018” ma l’edizione ha due meriti: il primo merito è l’assoluta novità. Una guida così non c’era ( e non c’è ancora, perché l’edizione è stata solo annunciata). Il secondo merito deriva dall’autore, il Roskachestvo . ovvero il certificatore della qualità della Federazione, che garantirà la presenza delle aziende produttrici che si sono sottoposte ai controlli e hanno pertanto ottenuto il marchio di qualità russo (una “k” inscritta in un pentagono.

Il Vice Ministro dell’Industria e del Commercio , Viktor Evtuhova, ne ha illustrato le caratteristiche principali. “Il progetto, già elaborato in dettaglio sulla base delle diverse esperienze internazionali , ha l’ambizione di promuovere il vino nazionale offrendo informazioni certificate ai cittadini russi circa la qualità e la sicurezza del prodotto”.

La guida sarà sul portale enologico della Russia ed offrirà la mappatura di circa 1000 cantine. Il sistema di qualità russo (Roskachestvo) è stato istituito con decreto governativo nel 2015, certifica la qualità dei prodotti presenti sugli scaffali dei negozi russi , pubblica in una speciale “lista nera” tutti i prodotti non-conformi e attribuisce il “Marchio di Qualità” a quanti rispettano tutti i parametri di qualità stabiliti dalle diposizioni vigenti nella Federazione.