Blog

Nasce la Strada del vino in Crimea

Nasce la Strada del vino in Crimea

Le autorità della Crimea hanno proposto un nuovo itinerario turistico per l'anno prossimo
novembre 7, 2017

E’ nata una nuova Strada del vino in Crimea. Lo ha dichiarato Vadym Volchenko, il capo del ministero del turismo della Crimea, in occasione del festival dei vini novelli “#Novemberfest”.

Secondo il ministro quest’anno sarebbe piuttosto problematico organizzare una nuova rotta turistica. Invece, l’anno prossimo sarà inaugurata la Strada del vino che passerà attraverso la Crimea e Sebastopoli, unendo gli sforzi delle cantine locali, degli operatori turistici, degli albergatori e dei ristoratori. Volchenko ha sottolineato che i relativi accordi saranno raggiunti nel corso del festival del vino.

Il ministro ha aggiunto che la nuova rotta turistica sarà in grado di unire qualsiasi numero di cantine regionali. Solo l’Associazione dei produttori di vino in Crimea comprende circa 35 cantine. A queste bisogna poi aggiungere quelle di Sebastopoli.

Secondo le autorità della Crimea, il nuovo progetto turistico dovrebbe diventare analogo ai percorsi turistici del vino nell’Ue che si tengono tutto l’anno. Ciò consentirà agli albergatori, ai ristoratori e ai produttori di vino di accogliere gli ospiti anche fuori stagione. (M.K.)