Blog

La classifica dei grandi marchi nel mondo secondo Liv-Ex

La classifica dei grandi marchi nel mondo secondo Liv-Ex

Comprare vino è un operazione complessa e rischiosa. Ogni anno, a partire dal 2004, la classifica Liv-Ex fa entrare, con grande serietà, nella super-enoteca del mercato internazionale. Ecco la classifica 2017
gennaio 29, 2018

Il 2017 è stato l’anno dei vini di Borgogna. Anche se la classifica dei vini più pregiati al mondo è dominata dal trio Lafite Rothschild, Margaux e Mouton Rothschild, ben 4 dei primi 10 vini della classifica sono borgognoni e diventano 24 nei primi 100, un livello mai visto prima. Il tutto a spese dei vini di Bordeaux, (mai come quest’anno tanto pochi nella classifica) dei vini italiani. Questi scendono a 8 rispetto ai 9 del 2016.

I vini di Borgogna vincono anche come performance del prezzo, +19% in media all’interno di uno scenario molto positivo (+16%). Va però sottolineato che questi sono prezzi in sterline e che, mediamente, la svalutazione contro l’euro è stata del 7% (da circa 0.81 sterline per un euro a 0.87). Talchè i prezzi pur in crescita mettendosi dalla parte dell’euro sarebbero da vedere in crescita di poco meno del 10% in media. Il primo vino italiano in classifica è Masseto, al 20esimo posto, seguito da Sassicaia al 33esimo e da Gaja al 56esimo. Gli altri itaiani in classifica sono Solaia, Ornellaia, Tignanello, Giacomo Conterno e Casanova di Neri.