Blog

Krasnodar, un vigneto di 16 mila ettari

Krasnodar, un vigneto di 16 mila ettari

Sarà l’anno della crescita macchia di leopardo delle superfici vitate. Parola di Ministro
gennaio 19, 2018

Le aziende vitivinicole del territorio di Krasnodar operano quest’anno su 16 mila ettari di vigneti. Ma il piano predisposto dal Ministero (regionale) dell’Agricoltura e dal suo ministro Fedor Derek punta diritto ai 22 mila ettari nel 2020. La viticoltura e la vinificazione nella regione si crescono a vista d’occhio e Kuban detiene il primato russo del territorio con i più giovani vigneti.

I  principali  problemi che frappongono sviluppo del settore vanno cercati nella legislazione federale che non sovvenziona in maniera sufficiente il settore.

La Commissione agricoltura del parlamento regionale ha approvato il piano d’azione per l’ulteriore sviluppo dell’industria nella regione. Il vice-governatore di Krasnodar, Andrei Korobka, ha affermato che il territorio di Krasnodar fino al 2021 prevede di aumentare la superficie dei vigneti a 31 mila ettari entro il 2021.

Nel 2017, il sostegno statale all’industria vitivinicola è stato di 360 milioni di rubli e nel 2018 si prevede che salirà a 400 milioni di rubli a fronte di un raccolto di uva di 197.000 tonnellate.