Blog

Krasnodar, balzo della superficie vitata

Krasnodar, balzo della superficie vitata

Tendenza in aumento per la coltivazione di vigneti. Previsti 180 ettari in più entro il 2017
luglio 27, 2017

I viticoltori di Novorossiysk hanno aumentato la superficie dei vigneti nell’area urbana di 140 ettari. Così, l’area totale dei terreni destinati alla vite situati entro i limiti territoriali del comune ammonta a di 1.400 ettari. Le informazioni sono state rese pubbliche dal servizio stampa del Comune di Novorossiysk, città della Russia meridionale, nel Territorio di Krasnodar.

Il dipartimento agricoltura dell’amministrazione comunale ha chiarito che il prossimo autunno a Novorossiysk verranno predisposti altri 100 ettari di piantagioni. La tendenza a coltivare sempre più zone adibendole a vigneti è pertanto in aumento. Quindi, se alla fine dello scorso anno, la superficie totale dei vigneti Novorossiysk è aumentata di 50 ettari, l’incremento previsto per quest’anno è pari a 180 ettari.

Nella coltivazione delle uve in città sono impegnate quattro grandi aziende e 11 pmi agricole. Secondo i risultati dello scorso anno, nella zona sono state raccolte 7,6mila tonnellate di uva, ovvero 137% in più rispetto all’anno precedente. Secondo il sindaco di Novorossiysk Dyachenko, lo sviluppo del settore della viticoltura è molto vantaggioso per la città, dal momento che quei terreni non adatti alla coltivazione di altre colture.

Lo scorso inverno, l’amministrazione di Novorossiysk ha proposto di creare in città un centro turismo del vino, che riunirà piccole cantine private e produttori di vino. Inoltre, le autorità locali hanno in programma di istituire nella città di Novorossiysk un’annuale festa del vino, nonché sviluppare un sistema di interazione tra produttori locali e operatori turistici per lo sviluppo del turismo del vino.