Blog

Don Valley Wines. Il marchio della qualità

Don Valley Wines. Il marchio della qualità

La Regione di Rostov innova la filiera: marketing, turismo, trading unificato e marchio di qualità. La qualità e la cultura per invertire la rotta della coltivazione, vinificazione e commercializzazione a basso valore aggiunto
agosto 3, 2016

Viene dal Don il primo esempio di marchio di qualità declinato in un cluster territoriale. Il territorio è Dolina Dona (Valle del Don). Il marchio di qualità è il “Don Valley Wines”. I soggetti promotori sono due: il Dipartimento del mercato dei consumatori della regione di Rostov e l’Associazione europea orientale dei sommelier ed esperti.

Ieri è stato sottoscritto l’accordo di partenariato strategico e di cooperazione. Il direttore del Dipartimento, Irina Telarova, ha illustrato i due versanti dell’impegno: impedire la commercializzazione su tutto il territorio di prodotti di bassa qualità (basterebbe questa direzione di marcia per rendere lodevole l’iniziativa). Secondo, rilanciare la tradizione vitivinicola della Valle del Don attraverso tre asset: “formazione”, sviluppo della catena distributiva di marchio Don Valley Wines, turismo del vino. Le risorse regionali verranno tutte finalizzate e canalizzate in queste tre direzioni per recuperare una vocazione storica rimasta prigioniera della “tradizione”.