Blog

Beluga si da al vino. Suo l’80% della cantina Villa Romanov

Beluga si da al vino. Suo l’80% della cantina Villa Romanov

L’acquisizione dell’azienda del Krasnodar segna un punto di svolta nella strategia dello storico produttore di vodka
luglio 31, 2018

Beluga Group, uno dei maggiori produttori di vodka in Russia, da oggi è produttore di vino: il Gruppo ha infatti acquisito l’80% dell’azienda agricola “Villa Romanov”, in Krasnodar. L’operazione, il cui importo è superiore a 20 milioni di dollari, consentirà al Gruppo Beluga di produrre dai “i propri vigneti e dalla propria cantina” 2,5 milioni di bottiglie di vini e spumanti l’anno. Alexander Mechetin (Beluga Group) ha confermato che l’accordo ha già ricevuto l’approvazione da parte del Servizio federale di monopoli (FAS)

Per il Presidente dei coltivatori e produttori di vino russi, Leonid Popovich, “Villa Romanov” è “una delle cantine più moderne e innovative del Paese”, Andrei Romanov, dopo l’accordo con Beluga Group, resterà partner del progetto. “Villa Romanov” è stata anche l’oggetto dei desideri di “Abrau-Durso” che ha anche formalizzato un’offerta di acquisto. L’interesse di Beluga Group nel settore del vino è spiegato dall’aumento delle vendite di vini nazionali di qualità, che ora possono competere con i prodotti europei.